La cura del creato

PROGETTO ANNUALE A.S. 2019-2020
la sezione primavera è un servizio educativo che consente la crescita dei bambini offrendo stimoli ed opportunità che consentono la costruzione dell’identità, dell’autostima, della socializzazione e dell’interazione con gli altri bambini. La giornata viene organizzata tenendo presenti i ritmi ed i tempi dei bambini, integra momenti di vita quotidiana legati soprattutto al soddisfacimento di bisogni primari ovvero l’alimentazione, la nanna, la sicurezza, la pulizia, a momenti di gioco libero ed organizzato, laboratori e attività didattiche inerenti alla programmazione.
Progetto annuale “La cura del creato

Progetto annuale “La cura del creato

Il progetto educativo della sezione primavera si sviluppa in un’ottica di continuità con la scuola dell’infanzia. Per questo, per l’anno scolastico 2019/2020, sarà “La cura del creato”, un percorso didattico dove il bambino riconoscerà l’ambiente che lo circonda come elemento da conoscere e preservare attraverso approcci sensoriali, percettivi scientifici ed espressivi.
I piccoli, attraverso l’osservazione, i giochi, l’ascolto di brevi storie, i canti, le attività manipolative, soprattutto se sollecitati e guidati dagli educatori, si rendono conto della trasformazione della realtà cha li circonda.
Tutte le esperienze che vengono fatte con i bambini sviluppano ed affinano i 5 sensi, aiutano il bambino a imparare a pensare, a sentire le sensazioni, a parlare, a fare, a muoversi.
I vari percorsi di conoscenza, abbastanza complessi per dei bambini in età prescolare, mantengono comunque un’impostazione vicina alla loro realtà emotiva e al loro mondo fantastico, comprendendo anche attività ludiche, di manipolazione, giochi sensoriali, piccoli esperimenti esplorativi, racconti, storie e filastrocche che parlano del nostro mondo, dei suoi prodotti e dei suoi abitanti e di quanto sia importante prendersene cura.
Il bambino mostrerà pertanto interesse e curiosità nel classificare i più svariati materiali, facendo della creatività una preziosa alleata per conoscere se stesso e il mondo.
Attraverso questo progetto si intende raggiungere i seguenti obiettivi:
  • Stimolare l’osservazione, la curiosità e la creatività
  • Aiutare la formazione si una coscienza dei bisogni e delle necessità
  • Educare a una corretta educazione alimentare
  • Educare a rapportarsi con gli animali e quindi con la diversità

METODOLOGIA

La metodologia ha come premessa il coinvolgimento delle maestre e dei bambini, dove il “far fare” significa “facilitare l’apprendimento” anche e soprattutto attraverso giochi in cui sia possibile porsi dei traguardi formativi tenendo conto dei prerequisiti del bambino avvolgendolo in un clima di serenità, in un contesto di relazione con l’ambiente che lo circonda. In questo modo, Il bambino imparerà a formulare ipotesi che lo condurranno a conoscere la realtà circostante e a relazionarsi con gli altri.

Obiettivi

  • Esplorare i principali ambienti scolastici e conoscerne a funzione
  • Associare elementi/immagini a una situazione quotidiana
  • Comunicare emozioni attraverso il linguaggio del corpo
  • Condividere con i coetanei giochi e materiali
  • collaborare con l’adulto per realizzare un dono
  • Assumere corrette abitudini igieniche
  • Riconoscere e denominare le varie parti del corpo su di sé e sugli altri
  • Denominare i colori primari scelti con intenzionalità
  • Riconoscere e imitare emozioni con il linguaggio mimico gestuale
  • Orientarsi nello spazio seguendo una fonte sonora
  • Seguire un percorso dato
  • Distinguere oggetti secondo la relazione piccolo/grande
  • Usare in modo personale e creativo i materiali
A settembre, durante l’inserimento, entrano in contatto con un ambiente, che per quantità e qualità di messaggi, rapporti con gli adulti e coetanei, è molto diverso da quello familiare. Ogni bambino, a seconda della sua storia personale, delle sue esigenze evolutive, ha tempi e modalità diverse per relazionarsi e aprirsi alla sezione primavera in modo gratificante e rassicurante.
La gradualità e la delicatezza di questo momento, permette al bambino e ai genitori di accettare con fiducia la nuova situazione. L’inserimento alla sezione primavera coinvolge emotivamente anche i genitori che, come i loro bambini, hanno bisogno di essere accompagnati gradualmente nella nuova esperienza che stanno vivendo.
E’ bene, quindi, che le due realtà siano poste in perfetta sintonia e comunicazione. Docenti e genitori come in un viaggio immaginario, per creare situazioni d’accoglienza coinvolgeranno i bambini in giochi espressivi per presentarsi.
Le insegnanti proseguiranno il viaggio coinvolgendo i bambini in giochi per saltare, camminare, correre e rotolare.
I bambini giocando interiorizzeranno la routine giornaliera.
In continuità col progetto della scuola dell’infanzia i bambini conosceranno l’elemento i prodotti della natura in relazione con la stagione e alcuni animali della fattoria.
I bambini scopriranno l’importanza dell’igiene attraverso giochi imitativi e l’assunzione di norme e regole.
A dicembre i bambini attraverso attività ludiche sperimenteranno l’importanza del volersi bene e di esprimere sentimenti. Nel progetto di continuità la sezione primavera parteciperà insieme ai bambini della scuola dell’infanzia alla festa di Natale.
Nel periodo di carnevale le insegnanti insieme ai bambini costruiranno maschere buffe e assaggeranno i cibi tipici della tradizione.
Durante questo periodo i bambini verranno coinvolti in attività imitative e nella recitazione di filastrocche.
I bambini scopriranno le tradizioni pasquali e il loro significato, conosceranno segni e simboli della Pasqua, realizzeranno lavoretti e biglietti augurali.
I bambini vengono coinvolti in giochi di orientamento spaziale e di coordinazione motoria.
Nel progetto di continuità la sezione primavera parteciperà insieme ai bambini della scuola dell’infanzia alla “Festa della Famiglia”.
Le nostre attività settimanali saranno le seguenti:
  • attività grafico-pittorica
  • attività motoria
  • attività musicale
  • attività manipolative.
Il programma settimanale non verrà mai svolto in modo rigido ma sempre flessibile, tenendo conto dello stato emotivo e degli stimoli proposti dai bambini.

FINALITÀ

  • Comunicare ai bambini “il piacere di fare esperienza”, predisponendo: spazi, tempi e materiali;
  • L’attivazione di diverse esperienze senso-percettive in base alle differenti caratteristiche evolutive dei bambini
  • Incoraggiarli ad ascoltare e comunicare le proprie emozioni;
  • Promuovere la scoperta in maniera attiva e gli apprendimenti mediati attraverso il gioco;
  • Sviluppare e consolidare le abilità motorie e la motricità, che rappresenta una base importante delle capacità esplorative e di ricerca.
  • Conoscere i nuovi compagni e insegnare le regole della comunità scolastica.

ESPLORANDO IL CORPO

I bambini della “sezione primavera” non hanno la percezione di un sè complesso e articolato per cui, attraverso il progetto “Esplorando il corpo” , prenderà coscienza del valore del suo corpo inteso come condizione relazionale e affettiva.
Il percorso didattico è presentato come itinerario di scoperta graduale, equilibrata e serena del corpo. Attraverso giochi simbolici , esplorazioni ludiche e canti mimati il progetto intende raggiungere i seguenti obiettivi:
  • Scoprire il proprio corpo in tutte le sue parti;
  • Conoscere la funzionalità delle parti del proprio corpo;
  • Sviluppare la capacità senso-percettive;
  • Giocare alla scoperta delle forme.
Il progetto ha durata annuale e sarà seguita da un’insegnante esperta. Per questo progetto sono previsti dei momenti di incontro con i bambini della scuola dell’infanzia che si concluderanno con un saggio finale.

VALUTAZIONE

La verifica è basata sull’osservazione del comportamento esplorativo di ogni bambino nonché sulla sua curiosità verso il nuovo e il rispetto ambientale , in relazione alle attività proposte, unitamente alla produzione di elaborati individuali e di gruppo.

Orari segreteria

  • Mattino 8.00- 11.00
  • Pomeriggio 15.30- 16.30